Dr. Alessandro Grecucci, PhD

Cos'è l'anoressia?

L’anoressia è un disturbo alimentare di origine psicologica che riguarda soprattutto ragazze di età compresa tra i 12 e i 30 anni, ma anche gli uomini sebbene in percentuale minore. La diagnosi si basa su: una perdita evidente di peso; l’eccessiva influenza del peso sull’autostima del paziente; la fobia di ingrassare e altre caratteristiche. La malnutrizione portata dall’anoressia ha importanti conseguenze sul piano sia mentale (bassa autostima, episodi di depressione, disturbi della sessualità, problemi nella sfera sociale…) che fisico (ulcere intestinali, disidratazione, malattie al cavo orale e agli elementi dentali, danni al cuore, ai reni e al fegato…). Dietro il rapporto col cibo si nascondono diverse problematiche riguardanti l’accettazione di sé e il rapporto con le figure di riferimento (genitori, partner..).

La psicoterapia è il trattamento d’elezione per la riduzione o l’eliminazione dei sintomi dell’anoressia, sebbene a volte sia necessario l’intervento del medico e di centri specialistici per gestire le fasi più acute della malattia.

Vota questa pagina:


Notice: Undefined index: psicologorovereto.it in /var/www/web14/htdocs/application/modules/site/controllers/StarController.php on line 435

Notice: Undefined index: psicologorovereto.it in /var/www/web14/htdocs/application/modules/site/controllers/StarController.php on line 437
Domande e commenti (0)
Nessun commento da visualizzare. Scrivi il primo commento!
Fai una domanda o scrivi un commento